Malattie respiratorie, esperti a confronto su nuove tecnologie e chirurgia mini invasiva
di Giovanni Del Giaccio
Lino Di Rienzo Businco

Nuove tecnologie al servizio della funzionalità respiratoria. E' in corso a Roma,   presso il complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia, il corso/congresso della  Sidero Onlus (società italiana  diffusione endoscopia e ridotta invasività operatoria), che riunisce esperti nazionali e internazionali per fare il punto  sui  problemi delle  principali patologie respiratorie e allergologiche e sulle nuove tecnologie da utilizzare. A dirigere i lavori Lino Di Rienzo Businco, dirigente dell'Uo di Otorinolaringoiatria presso l'ospedale San Carlo di Nancy di Roma e presidente della Sidero

«Questa due giorni - dice   - sarà l’occasione per ratificare le ultime novità sui protocolli di cura delle riniti, sinusiti e delle malattie respiratorie tutte nel loro complesso, per prevenire la cronicizzazione e le complicanze , con riduzione dei relativi costi personali e per la collettività. La perdita di giorni lavorativi, la presenza sul posto di lavoro con ridotte performance, il rischio di incidenti stradali, il russamento notturno con le apnee e i conseguenti rischi cardiovascolari rappresentano le principali conseguenze delle malattie respiratorie se trascurate o non adeguatamente curate». Saranno illustrati i risultati dell'attività  clinica e di ricerca  di chirurgia miniinvasiva otorino. Numerosi gli ospiti relatori di rilievo internazionale che porteranno i risultati delle loro ricerche: Marco de Vincentiis (cattedra otorino università La Sapienza di Roma) sulla diagnosi precoce delle malattie della laringe, filtro respiratorio per i polmoni,  Federico Tonioni (psichiatra policlinico Gemelli, responsabile de centro delle dipendenze dal web) sugli aspetti psicologici dei disturbi uditivi e acufeni, Pietro Formisano (cattedra università di Napoli) sulle possibilità offerte dalle cellule staminali per la riparazione dei danni delle mucose respiratorie, Stefano Di Girolamo (cattedra otorino università Tor vergata ) e   Attilio  Varricchio (primario otorino Napoli) che illustreranno rispettivamente i danni delle chirurgie troppo aggressive del naso e come curare con i nuovi protocolli farmacologici le rinosinusiti nella maniera corretta per adulti e bambini. 

Giovedì 16 Maggio 2019, 11:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it