MEDICINE
Farmaco anticancro falso, allarme Oms: «Contiene solo paracetamolo, è pericoloso»
Farmaco anticancro falso, allarme Oms: «Contiene solo paracetamolo, è pericoloso»

Allerta globale per un antitumorale falso che circola in Europa e nelle Americhe. L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha lanciato un'allerta globale avvisando medici, pazienti e farmacie dell'esistenza di un medicinale antitumorale falso. Il prodotto taroccato è confezionato in modo da somigliare al farmaco contro il cancro Iclusig, che contiene la molecola ponatinib e che è indicato per il trattamento di adulti affetti da leucemia mieloide cronica e leucemia linfoblastica acuta. Le etichette sono in inglese - precisa il Guardian - come se fossero destinate al servizio sanitario britannico, e le pillole da 15 mg e da 45 mg contengono solo paracetamolo.

Papà fa un selfie con la figlia, ma è l'ultimo: poche ore dopo la tragedia

«È pericoloso. Siamo molto preoccupati», ha dichiarato Michael Deats, che guida il gruppo di vigilanza sui farmaci contraffatti dell'Oms a Ginevra. Si tratta di un falso «leggermente inusuale» perché fatto esclusivamente di paracetamolo. Ma sebbene sia più comune incappare in antibiotici o antimalarici falsificati o inefficaci, le segnalazioni di prodotti contro il cancro taroccati non sono infrequenti. «Vediamo farmaci contro il cancro al seno, il cancro alla prostata, la leucemia segnalati con una certa regolarità, purtroppo, da tutte le regioni del mondo», precisa l'esperto. 

I falsi farmaci in confezioni da 30 compresse da 45 mg o in 60 pillole da 15 mg hanno destato i sospetti di un grossista in Svizzera. Le autorità sanitarie svizzere hanno quindi informato l'Oms e le analisi di laboratorio hanno confermato che le pillole erano false. Deats ha affermato che il mercato "bersaglio" dei criminali che commerciano in false terapie è quello costituito da persone affette da cancro e dalle loro famiglie in Paesi in cui questo trattamento non è disponibile gratuitamente, o che non hanno un'assicurazione sanitaria sufficiente per pagarlo. «Persone che  sono alla disperata ricerca di una medicina per curare la loro malattia, e invece stanno assumendo paracetamolo», avverte Deats.

Si tratta appunto di un farmaco costoso: circa 5.000 sterline a confezione nel Regno Unito e circa 13.500 dollari negli Stati Uniti. Secondo l'Oms c'è il rischio, anche se remoto, che il prodotto possa anche penetrare negli ospedali del Regno Unito. «Solo il semplice fatto che questo prodotto circoli - spiega Deats - è una preoccupazione. Non si sa quali siano le quantità esistenti di questo falso. E a volte ci sono grossisti che agiscono senza scrupoli, aprendo le porte del sistema sanitario. Tutti devono stare in guardia».

 

Martedì 12 Febbraio 2019, 15:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA
staibene.it